Crepa

Se solo potessi anche solo immaginare

quello che realmente sei stata per me

ti piangerebbero i brividi

talmente scopriresti come non sei

AVANGUARDIE

Read full article

Siamo alle ritirate

dormono le avanguardie.

Cosa posso dirti se non che

amo scrivere sui muri che alzi.

Scalarli e guardare giù

Se fai, cosa fai,  come fai.

Mi dicono “pensa a cosa tenere”

e io so soltanto che ti porterei

fuori a bere.

Non ho più tempo

ma insieme siamo un lampo

Fa freddo fuori e dentro

invento scuse e mi ci addentro

 

 

LE NOTTI

Read full article

vedo

attraverso muri paesi e città

sento

che questa delicata violenza

ancora riesce a svegliarmi

riesce
a
svegliarmi

ODORE

Read full article

sei rimasta

tra le pieghe

delle mie mani

Della stessa materia di cui è fatta la poesia

Read full article

Ti ho disegnato al buio

un bellissimo tatuaggio

sfiorando e toccando

i tuoi punti deboli

 

Ci sono baci che hanno il rumore

di bicchieri spaccati al muro

e che sono una questione di stile

come foto di un deserto americano

 

E avrei venduto tutto

per portarti a letto

un’altra colazione di carezze

fragole e bossa nova

 

Ma viviamo come dispersi

in terre che convengono ai lupi

e ci guardiamo allo specchio

come ci avessero ripescato dal lago

 

Poi mi hai stretto così forte

che mi hai spremuto dal cuore

il desiderio di abbandonarci

e una scusa per ritrovarci sempre

 

Quella notte credevamo di essere fatti

della stessa materia di cui è fatta la poesia

e mi hai lasciato con gli occhi di chi sa

che dovrà sparare al proprio cane

L’air du temps

Read full article

Je t’ai aimée mon amie
je t’amais très fort
Moi, j’étais toi
toi, t’étais moi
On avait les mêmes paroles
on a dansé à la folie jusqu’à l’aube
on a mangé la vie du même assiette
C’est pour cela que parfois
Je te hais maintenant
je te hais très fort
Toi, tu ne me connais plus
moi, je ne te reconnais pas
Dans tes vêtes bourgeoises
dans tes mots de mère correcte
dans tes sourires éteints
C’est pour cela que je réfuse de te voir
On n’a plus la même age
toi, t’es morte avec nôtre jeunesse
moi, je vis toujours dans l’air du temps
Je te regarde donc, je me regarde
toi, t’es le miroir de ma défaite
moi, je veux mourir gagnante
J’ai toujour mon poing fermé
j’ai du feu dedans qu’il n’arrête pas de brûler
Quand je viens je rends hommage avec des roses
à la tombe que aujourd’hui
tu es de toi même.

Senza ritorno

Read full article

Mi rassegno.

Cosa vuoi ancora?

Che fissi il tuo volere (d’oggi)?

Che fissi la tua indecisione? (di domani)

Che concordi con la tua falsa presa di posizione?

Lasciami andare via.

Hai ucciso anche la prima speranza (che ci ha fatto incontrare) e l’ultima (che ci ha fatto separare) che collegava il nostro filo.

Così adesso non ci ritroveremo mai più.

Lasciami dire addio per tutti e due.

 

ti scrivo perché

Read full article

Ti scrivo per rivivere

me

un domani

mie sensazioni

miei sogni.

 

Ti scrivo per non dimenticare

io e te

te quello che provochi in me

io in grado di avere un desiderio

desiderio di un’ amore

mai esistito.

 

Scrivo per dar aria

ai miei pensieri

pensieri

sogni

che respirano..aria

 

Scrivo perché

non ho altro modo

di esprimermi

che così …

 

Scrivo perché mai avrei il coraggio

di dar voce a questo.

 

Scrivo

con desiderio

che un giorno tu possa leggermi

leggere di te

di me,  una persona come me che

sa che mai potrebbe averti

ma non può controllare questo… desiderio.

 

Scrivo perché

vorrei che tu un giorno

lontano da oggi

quando non sarai condizionato come adesso

dall’ambiente in cui vivi

tu tu possa cercarmi

anche solo per andare  oltre un ‘ciao’ 

ma magari ? ‘Ey ciao come va?’

 

Non scrivo per farti mio

questo tu devi saperlo.

 

Io mi abbandono

al destino chissà

forse un giorno

non avrò bisogno di scrivere

perché il tempo sarà

dedicato a vivere e non a sognarla

la mia storia d’amore.

 

Io nonostante ciò

cerco la persona giusta

non te.

 

Ma ora perdonami

se scrivo pensandoti

scrivo solo vedendoti

ad occhi chiusi

ad occhi aperti

con il mio cuore

rivolto verso il cielo.

E verso te.

 

Non riesco davvero

farne un meno.

Perdonami.

Per questo e altro.

perché non è nelle mie

intenzioni crearti alcun

disagio o disturbo.

Perdonami

se i miei occhi

spinti dal mio interiore

ti abbia in qualche maniera

infastidito.

Perdonami

ragazzo senza nome.

anche se il tuo nome

inciso

è

in

me!

Angolo tra la fantasia e la realtà – suggestione

Read full article

Ho tirato un calcio alla luna per spedirla davanti alla tua finestra,

mi sono nascosta nella nebbia che osservi dal treno

vorrei palesarmi nelle righe del tuo giornale straniero

vorrei bussare alla tua porta 

ho piantato i fiori del giardino

ho preparato la torta di mele

vorrei bere e fumare

ho dormito

ho ballato tra il divano e il camino

ho indossato un vecchio maglione

vorrei camminare ore e ore sotto la pioggia al tramonto

ho annusato il bosco autunnale

vorrei venire in punta di piedi a morderti un labbro

ho parlato vorrei parlare vorrei parlare

ho aspettato il freddo in una libreria

ho aspettato che tu passassi

ho ricordato

 

 

Ci sedemmo dalla parte del torto

Read full article

Quando passasti dalla parte del torto

Levando la lingua, contro quel ciarliere

Imparasti di nuovo a contare.

Ma infondo, chi ha ragione

E chi torto?

E chi è Gesù Cristo

se non un morto e poi risorto?!

Read full article

Tre volte al giorno

ad ogni svolta di disperazione

divento:    Luce

Read full article

.bbb