Fantasmi

Sai, stanotte tremavo,
ero sulla strada del ritorno
e per un momento ho desiderato averti accanto,
l’ ho desiderato così tanto che ho pensato
di non potercela fare.
Mi sento così sola
Allora ti ho evocato, fantasma delle mie notti.
Mi hai preso per mano e mi hai ridato
un posto nel mondo,
in questa voragine di pensieri sconnessi
ho avvertito la tua voce rimettere ordine
al mio dolore.
Così ho ripreso a camminare, i tuoi passi
nei miei, nel silenzio rimbombante
di questi viali, eri con me
e mi hai mostrato l’ uscita.
Scusami se ti ho evocato,
ma nel buio che abbaglia
la vista, indistinguibili erano altri colori.
Adesso mi sento meno sola,
e in questi grafemi neri
ho la certezza di non averti cercato.

Read full article

.bbb