Le Gran Lux

Arriva,

dopo un pasto frenetico

la pausa digestiva e la vista confusa.

Quando passa l’amore epico

patetico, alla rinfusa.

Passeggiando tra i boschi e tra i mercati

dopo i rumori della paura.

Arriva dopo momenti confusi e pacati

persi nei colori dell’aurora scura.

Spremuta in ciĆ² che si cerca, arriva

e senza chiedere nulla, smarriva.

Vuota e frustrante coscienza

vuota anima senza di essa

e femmina sola, piangesti parole liberali

riunite da una necessaria essenza,

in parabole universali,

dolenti umori di un’epoca non espressa.