Sì, viaggiare

Hai fatto la valigia?
Hai preso quella camicia
che ti piace così tanto?
E quando hai detto che torni?

Mi guardo davanti allo specchio
Mi dico quelle stupide frasi di convenienza
che tanto la camicia è già dentro
insieme a lei
lo spazzolino
le preoccupazioni
un orologio
i miei pensieri
un paio di calzini
uno zaino di speranza
e la camicia,

Che poi si parte per cosa?
Per tornare?
Per viaggiare?
Per non pensare?

Si parte
per vedere
per immaginare
ma soprattutto
per volare,
che a me
tutto questo vagare
ogni volta
mi fa
sognare.