Se

Se è ciò che non si conosce
che attrae
forse è che sei un libro di infinite pagine
che sfoglio
e mi perdo
e più leggo
più non so
qualcosa capisco
qualcosa inserisco
interferisco
nel quadro perfetto
che dipingo comunque
di te.

Se è il sentirsi di troppo
che confonde
forse è che cerco di star al passo
in una vita
già partita
già ingranata
monto al volo
qualcosa intuisco
qualcosa costruisco
impazzisco
nel libro infinito
che porto ovunque
con me.