Dedicata a Maria #2

Sono arrivato
a quel punto della vita
dove l’intelligenza
mi pesa.
Vedo il mondo per come è,
la gente
dall’alto in basso.
Il mio gruppo,
è più piccolo,
è più difficile da trovare.

Sono arrivato
a quel punto della vita
dove la mia bellezza
mi pesa.
La gente
mi vede,
ma non mi ascolta,
e, se sono scelto,
so che è quella
che devo ringraziare.

Sono arrivato
a quel punto della vita
dove l’amore
è complicato.
Dove la mia simpatia
non è più mia,
e le emozioni
sono un oggetto,
che devo usare.
Ho una penna da far funzionare.

Io, non ho
la vostra fortuna,
non sono nato
in grado di sopportarmi,
non vivo per me,
a malapena vivo con me.

Why do you even look at me?

Non avete, voi,
la vostra felicità?
Non siete contenti di esser così?
Allora perché?
Se nemmeno tu ti piaci,
perché guardi me?
Cosa speri di trovare?
Io spero…(ansimante)
tu possa trovare me.