VIA BELFIORE 40

Circondato da tutte le parti

da muri grigi

come in una cella

cerco una via di fuga

un luogo sicuro

ma, in mezzo a questo labirinto di vie

tristi e buie

mi perdo

ah quanto vorrei orientarmi osservando la luce delle stelle!

Una coltre di smog me lo impedisce

ci rinuncio

sono confinato nei bassifondi di questa città,

da solo

sperduto, impaurito e infreddolito

che cos’è la bellezza?

Cresciuto rompendo con forza l’asfalto

fiorito resistendo alle intemperie

colora

tra le crepe di un vecchio marciapiede

la mia oasi di felicità

in questa città

il più bel fiore

di via Belfiore.