Era bello credere che tu fossi buona
Ed era bello saperti accanto a me -

La morte di tuo Figlio t’ha accecata.

Ti vedevo, Vedova, inginocchiata
Ed ero in ginocchio al tuo dolore.

Ma poi sorse il Sole, scoprii il mio dolore
Mi alzai a gridare e mi bruciaste gli occhi

Ora è mezzogiorno e chino la testa
Al tramonto, stremato, piegherò le ginocchia.

Domani all’alba, Maria, te lo prometto
Avrò dimenticato tutto.

Ricomincerò da capo a sperare fallire
Chinare il capo dimenticare

Che solo la notte, in ginocchio
Possiamo guardare il Sole.