Portarti con me
quando te ne vai
a volte è facile

Mi scorri come sangue
dentro
e non c’è bisogno
neanche
che io ti ricordi
perché tu ci sei
in ogni mio movimento

Ma a volte
quando mi metto a pensare al tuo volto
mi chiedo se i tratti
che io delineo
siano quelli giusti
e ti perdo
irrimediabilmente

E ho ancora bisogno di guardarti di nuovo
di assorbire
di nuovo
la tua immagine

Fino a che
il nostro rapporto
non diventerà la mia pelle

E sarò certa di non essere più
cattiva

E sarò certa di averti amato

E ti potrò lasciare andare
libero
senza aver perso
pezzi di me