Ti perdi tra i pensieri
lucidi, perché di plastica
affoghi i ricordi nel petrolio
togliendogli il colore
e il loro caratteristico odore.

Ti perdi tra i pensieri
schegge di vetro
pezzi di specchi
che frammentano le immagini.
E poi
non ti riconosci più.

Ti perdi tra i pensieri
dune di sabbia senza vita
che frana sotto ai tuoi piedi
e nel rialzarti
ti perdi la forza.

Ti perdi tra i pensieri
i giorni e le notti
le labbra umide sulla pelle
La vita