È un filo
intrecciato tra le nostre dita

“È un filo invisibile!”
- tu dici -
“Allora forse non esiste”

Eppure lo senti
ti tira
ti trascina
ti unisce

Ti opponi con forza
diventa un tiro alla fune

Molli la presa
Cadi per terra

Senza l’aiuto dello sguardo
le dita si muovono
pizzicano il filo come una corda

“È teso”

C’è chi l’ha tenuto teso per te.