Ogni volta
che sento la tua voce
le tue parole
sei brividi
mi scuoti dentro
sei onde che sbattono
sei fiumi di pensieri
di voglie
e di paure
sei corrente elettrica
defibrilli il mio torpore

Poi te ne vai
e in silenzio
nella notte
dopo dieci sigarette
vinco il guinness
come migliore osservatrice
di muri e di soffitti.