Martedì

Stacco lacrime dalle mie guance
sul corpo esausto lievi si posano
le gocce.
Un’altra umida nebbia per chi resta.