Vivere in domenica

Spasmi allo stomaco,
annichilimento:
-“Dio è morto!”-
Senza più origine,
più terra.

Ossigeno di polveri
Fabbriche
Casolari
Polmoni neri,

Coperte,
la sua assenza presente
il tuo riposo artificiale

Annullami.

Eppure…c’era in lei
Ancora
L’energia primordiale,
attaccata al suolo
come pece nera.