#74 Sassi

Ti sei mai riempito di sassi le tasche
Fino a farle sprofondare?
Io, spesso

Hai mai guardato l’Arno di notte
Quando nella solitudine l’unico rumore è la luce riflessa dei
lampioni?
Io, spesso

Hai mai desiderato gettarti tra le sue braccia
Come fosse il tuo unico vero amore?
Io, spesso

E hai mai desiderato esserti scordato i sassi in tasca
Per
Sprofondare
Meglio
?

Io

Spesso

Ma so nuotare troppo bene per poter fingere di affogare