#94 PROMEMORIA

Distratta deriva di ricordi
Devia la rotta
Per incagliare lo scafo
Nelle tue secche sabbiose
Per naufragare di nuovo
Sui tuoi scogli aspri
E aprire i miei palmi
Sulle tue creste aguzze

E subitaneo giunge
Il dolceamaro ricordo
Del perché io navighi la solitudine
Aperta e sconfinata,
Del perché io vaghi
Lontano dagli orizzonti,
Dalle tue eburnee coste
Desolate