La Gabbia del mio Volto

Ho contato ogni mattonella.
La gabbia è il mio volto
Il mio corpo è la scatola dei miei pensieri
Combatto ogni giorno una guerra diversa
per avere un giorno in più,
per poter di nuovo accarezzare questo Sole, 
per poter di nuovo perdermi nel Cielo.
Ma la gabbia è il mio volto.
 
Illusione del concreto.
 
Passo silenziosamente attraverso mille sguardi;
muoio e rinasco sotto i vostri occhi.
E’ forse solo il rumore di un soffio,
un battito di ciglio,
il vento passa tra me e voi
ma separa due Universi.
Stelle, Galassie e Pianeti:
ecco cosa siamo.