A.113

 

Four



Il mio cuore ti ha già promesso amore,

per quanto possa.

Stanco dalle fatiche giornaliere

oppresso dalle responsabilità familiari

e sconfortato dall’idea della nostra fine.

Il tuo cuore mi ha già promesso amore,

per quanto possa giovane e illeso essere.

Non ti farò del male

non mi farò del male.

Siamo sotto lo stesso cielo,

le nuvole si chiuderanno sopra di noi.

Consumiamo or ora il sussurrar di questo amore

prima che finisca, prima che finisca.

Poggia la tua mano sul petto e urla il mio nome.

Ti chiederò pietà,

implorerò il tuo perdono

affinché quello che ero non ostacoli quello che sei.

Ti chiedo salvezza,

t’implorerò: resta.

Three



Se ogni mattina 

alzandoci 

scegliamo chi essere

allora ho la brutta abitudine

di scegliere sempre

la persona

sbagliata.

Two



Con il passare del tempo ci si dimentica sempre delle cose importanti:

come cambiarsi nelle mattine d’inverno

quando per spogliarsi fa ancora troppo freddo

quando per amare fa ancora troppo male.

One



Ho colto il fiore della giovinezza

per renderti la lucentezza dell’armoniosa solitudine

che ti porti dentro,

come un rifugio,

come un tesoro nascosto

che tiene per te solo.

Ah! Volevo solo renderti la vita,

l’età che hai perso per stupidi affari amorosi.

Ma tu m’hai detto che andava bene,

che era giusto così.

E con gli occhi morenti hai guardato quel fiore,

che lentamente è appassito con te.