A.158

 

Avrebbe dovuto essere



Camminando nel buio

sul sentiero si

vedono le lucciole

quando hai gli occhi chiusi



A Te,

che mi dici di scrivere

e di sorridere

e che mi fai sentire bene

come se fossi fatta d’aria.

A Te,

che mi accarezzi i capelli

come se fossero fatti di vetro

e che mi guardi negli occhi.

A Te,

che mi dici di vivere

Sogni



Cielo rosato

negli occhi;

il sole mi baciava,

gentile,

sulle labbra tristi.

Risplendevo.

Avrei potuto essere

una stella