A.165

 



Che siamo cenere

Ancora in fiamme

Pronta a diventare fenice



Ho parlato con il vento

Pensavo mi raccontasse di te

E invece mi ha raccontato del mare

 

Lui veniva da lì

A te non ti ha mai conosciuto

Tormento



T’auguro d’addormentarti

Ogni singola notte

Della tua vita

Con il mio pensiero

Vivo in testa

Come faccio io ora

Che quasi non dormo

 

Tu sarai

L’amore avuto

E poi mancato

Che finirà

Con il morire

 

Io invece sarò

Il tuo più grande rimpianto



Non sono le cose a cambiare

Lo è la verità

In piena



Dovresti vedermi

Come m’ha visto il mare

Libera

E piena di me

 

Dovresti vedermi

Piena di me

Senza la paura

Di correre scalza

E di graffiarmi piedi

 

Dovresti vedermi

Piena di me

 

Per ricordare

Perché ti volevi

Pieno di noi

 



Innamorati ancora

Ma non di nuovo

Perché di nuovo son le cose che si fanno da capo

Noi siamo solo rimasti a metà