A.196

 



Non dobbiamo arrenderci,

bisogna rimanere forti

stoici

coraggiosi

soprattutto quando la vita

ci sembra più spietata che mai,

quando la felicità è un barlume,

un ricordo.

nei pensieri oppressi dal buio.

 

Dobbiamo essere

una fiamma

che non si spegne mai,

neanche quando il vento

soffia più forte.



Il sentimento si prolunga

come un cavo

da traliccio in traliccio,

come la venatura del legno

di nodo in nodo,

come fili invisibili

da persona a persona.