B.07

 



Aspettando

qualcosa

o qualcuno..

la sigaretta che brucia

un inizio che sarà la fine

una partenza

non un addio

e quando scende la sera

ed è Ottobre e inizia a far freddo

tu non tremare.

Tu non tremare.

Ma prova a respirare

Un profumo antico,

ci farà ricordare l’amore e gli addii

che poi sono sempre un arrivederci.

Pensami ballare sui prati verdi

o tra i fiori

tra le ferite

la confusione

l’euforia

che poi lascia un vuoto

e ci puoi guardare dentro

l’eterno ritorno

del mio umore ballerino

ma quando scende la sera

ed è Ottobre e inizia a far freddo

tu non tremare.



E quando

la paura

ti prende alla gola

l’abbandono che incombe

il terrore negli occhi

tu sii più forte

donagli un fiore.

Un Mercoledì di Novembre



Il paesaggio

visto dal treno verso casa 

mi rapisce

                      è di una bellezza

                                       sconvolgente

e senza parole

con l’universo negli occhi

sono altrove.



Credi in ciò che vedi, o vedi ciò che credi?



La malinconia

di percepire

lo scorrere

incessante

dolorante

del tempo.



Fermati e ascolta

 

il silenzio della mia tempesta.

 

In quei momenti in cui il futuro sembra sorriderci

e stanco guardi ancora fuori dal finestrino del treno.

Tutto ti attraversa

tutto ci attraversa

tutto ti attraversa.

Urlami addosso parole d’amore di poeti ubriachi

tutta la bellezza che c’è,

tutta la bellezza che c’è

è per te.