B.16

 

Coricarsi



È notte fonda

ed io,

ti immagino dormire

scoperta,

piena dei tuoi sogni.

Il vento soffia forte,

piove, e

nulla mi lascia riposare.

Vorrei tu fossi qua

per sentirmi al sicuro.

marzo in borgo



L’acqua scorre

il vento sibila dolcemente

tutto è tranquillo,

calma.

In lontananza si possono udire,

voci di ragazzi che parlan

di stupore,

macchine che attraversan

i piccoli borghi.

Penso,

Osservo.

Due colombi si fanno l’amore.

Marzo, si sta bene.