B.20

 

Tuk Tuk



Sconosciuto senza meta,

mare i tuoi occhi

tempesta i tuoi capelli.

Le stelle erano tue

e anche le mie labbra.

Brivido dell’ incertezza,

Ti bacio lì occhi.

Questa città era tutta per noi.

Ricercami,

nei visi improbabili,

negli sguardi più curiosi.

Lì troverai quella scintilla

scoppiata e bruciata in una sola

Folle

Notte.

Il mondo è tuo.

Olio



Sono una macchia d’olio

tendo ad espandermi.

Lascio le mie cose sparse

nella speranza che qualcuno

le trovi

e le custodisca.

Quassù.



C’è pace quassù

tutto sembra tranquillo ma non lo è.

Una strana area ci muove

pizzica e sussurra cose.

Non chiudere i tuoi occhi ancora.

C’è pace quassù

ci avvolge,

non lasciarla.

Punti di vista



Un piede, due piedi

un cuore, due cuori

una finestra, due finestre aperte.

Passavi fugace e non me ne accorgevo,

così veloce così lento da farmi male

ed ogni tuo dolce respiro entrava

usciva

e mi riempiva il petto.