C.122

 



Forse ci incontreremo di nuovo
e ci stringeremo in un abbraccio dolente
corpo a corpo
anima contro anima.
Mescolando il tuo viso pallido nella mia chioma di fuoco.
Con la stessa passione
macchiata di una tristezza agghiacciante,
dal pianto
dalla sofferenza.

Fra le pieghe del lenzuolo non rimane che un abissale vuoto
lasciato dal tuo caldo ricordo.