C.84

 

Parole militanti



Non ci sei e

non ti sento,

senza parole il vuoto

della pagina non ha nome.

Nomi assenti in questa

città, vuota, bianca..

I muri talmente sporchi

da urlare il timore

di non essere visti

né ascoltati.

Alla ricerca di parole

attaccate in questo

silenzio assordante.

 

Te



Incastrati in me,

tra te e me…

un mare, un luogo

lontano, molto lontano.

Incastrami in te,

solamente io

in quest’infinità

di gente vorrei

te.

Solo te.

Rumori urbani



Giro e rigiro,

sempre lì stai.

La sporcizia della strada,

la tua solitudine e

quei rumori assordanti

della città, ma tu

rimani lì senza nessuno

che ti accompagni a casa.

Unicamente



A te che vuoi

semplicemente,

solamente,

solo te,

unicamente.

 

Tu, nei miei pensieri

smarriti in quel

vasto vagare

del tempo che

solo tu sai definire.

Ricerca di vita



Senza pensare a niente,

senza idee, senza parole,

priva di tutto,

ma non del cuore

così pieno di sofferenza,

ferite e smarrimenti…

In continuo movimento,

alla ricerca di qualcosa

a cui potersi aggrappare

per poter continuare a vivere.