D.122

 

Donna di strada



Regina antica di un passato distante,
Incatenata a regole fui spesso alternante;
Molti mi hanno per strada incrociata,
Amo ancora, nondimeno, a volte esser baciata.

 

Utopia



Con un moto perpetuo tra due copioni già scritti,
in mezzo a ferri vecchi e nuovi passeggeri,
cadendo dagli occhi,
la verità si dischiude dalla partenza all’arrivo.

Fotogrammi



Disperata è la corsa con cui,
affannando, si inseguono l’un l’altro,
per sembrare, insieme,
qualcosa che ciascuno, da solo, non sarà mai.