D.91

 

Vivamus



Ricordi Lesbia,
quando reindirizzavi i miei squilibri?
quando rendevi un gioco la mia follia?

Mi spaventa non capire
come si possa amare così tanto.
Vorrei poter fare lo stesso,
esserti da ristoro.

Ma mi allontanai
da tanta purezza.

Così
da quando non cammino più mano nella mano con te,
mi sbuccio le ginocchia più spesso.

Monna Lisa



Vorrei essere vanitosa come un quadro famoso e compiacermi degli sguardi altrui.
Ignorarne uno per uno.
Devota solo al mio creatore.

Tanti sconosciuti venuti in pellegrinaggio per vedermi.
Consumata in pochi istanti, magari una fotografia.
Per poi raccontare di averla vista, come se avesse un trofeo in più.

Io lì ignorante di tutto, conscia solo del tempo che passa.

Post-it



Devo rimanere leggera devo rimanere leggera

Viaggio astrale



Ho lasciato che il dionisiaco prendesse in possesso il mio corpo.

Ho lasciato i vestiti sulla sedia per vestirmi di sola lussuria.

Ho lasciato che l’erba liberasse il mio es.