E.18

 

Strada



Vie dai pavimenti specchiati,

luccicanti d’acqua.

La pioggia è qui.

 

Per la strada solo io

e il tuo ammirevole sorriso.

 

Completarsi



Il suono del suo respiro profondo

mi riempie.

La sua bocca si apre per farmi rabbrividire.

In quel respiro sembra di sentire l’eco delle onde.

Ricorda la sabbia, il breccio e le stelle.

Avvolgente al pari delle braccia.

E’ lì l’incastro perfetto:

nella naturalezza di un soffio che sa di tatto e toglie

ogni difesa.