E.20

 

Rovinose cadute



Ogni volta che ci rialziamo da rovinose cadute
del corpo,
del cuore,
della mente,
e dello spirito,
ci avviciniamo alla perfezione dell’equilibrio degli opposti
e in quel momento in noi risiede il Tutto.

E.20

Carbone e diamante



Quella volta che

non sono stata riconosciuta, apprezzata

per quella che ero,

quella volta che

sono stata rifiutata, disprezzata,

come quando nel carbone

non vediamo l’essenza del diamante.

Allora io ho guardato

lentamente, calma e fiduciosa

dentro di me

piccolo carbone, piccolo diamante,

senza attendere

l’approvazione dell’altro

e ho sorriso.

E.20

NEBBIA FUORI, E NEI SENSI



Profumo e odore di pesantezza trascorsa.

 

Suoni ovattati per conciliare

il nostro continuo sonno,

sempre più profondo.

 

Colori pastellati

per accarezzare i nostri occhi.

 

Come rugiada nella pelle

ci ricorda di coprirci,

coprirci anima e corpo.

 

Dolce la nebbia,

ci culla serena,

in attesa dell’inverno

che ci aspetta, intrepido, freddo,

mai soave come lei.