E.60

 

Luna



Perfetta al centro

Del cerchio di fumo

D’incendio

Legato



Indosso tecnologia,
Ma, nei giorni di pioggia,
Ci vedo,
Coi polpastrelli scriventi
Parole d’amore
Su vetri appannati
Di negozi d’abiti,
Da sposi



Serenate estive

La mia finestra

Mi porta sfocate

Foto



Il ventilatore incrocia
cerchi, ellissi, componenti
Fogli con occhi e denti

UnI



Accompagnami nell’alba,
morbidezza, calma,
intimità priva di tatto,
raccontati intanto

E tutto tace, la c’√©

Un sole che si sfanga

 

Sfronda la muraglia
Affonda lame gialle
Tra foglie e nuvole compatte

Scorrere



Digrignando denti d’una cremagliera,
Morde le mie spalle, il mio ventre;

Invece

Il mio cuore, la tua voce.

Grazie del pane



Le nostre lacrime

Tigri, Eufrate,

Nel mezzo labbra sudate