E.61

 

duepiazze



il letto è un posto grande
due piazze
qualche strada
una rotonda
un vicolo cieco
ci stai ad occhi chiusi
ti accoccoli
ti stravacchi
e ci sei tu
sempre tu
passo carrabile delle mie notti
che tra tutti i non sostare
se dormire è riposare
io non sosto
senza te.

Margherita



Potevamo essere Sandra e Raimondo,
e invece hai scelto di essere
la Margherita Buy
del film della mia vita.

magie



le mie corde inedite
le hai toccate tutte
come un mago con la bacchetta
hai diretto l’orchestra
della mia anima

sparatorie



mi chiedo se
l’arma con cui hai saccheggiato il mio cuore
è la stessa con la quale hai diaframmato
il mio respiro
con la quale hai poi violentato le mie notti
facendole a pezzi
brandelli simili
speculari alle lettere del tuo nome.
lo hai il porto d’armi?
o era solo una rocambolesca sparatoria
a
cuore
aperto ?