E.84

 

Quelli giusti



E non so davvero

se siamo quelli giusti

in questo mondo sbagliato.

Un bacio e una lacrima



Sotto la pioggia
Che dirompeva
E ci riempiva
Di lacrime
Nascoste
In silenzio
Ci siam detti addio

Ecco tutto ciò che mi rimane
Di quel freddo giorno:
Un bacio
Una lacrima
E una goccia di pioggia.



Uno sguardo

È bastato

Per sentirmi

Tra tutte le persone

meno perso.

Gli stessi sogni



Quel giorno

Prendendoci per mano

E guardandoci negli occhi

Mentre il mondo ci sfuggiva

Ho spostato i tuoi casini

Ho calpestato le tue paure

E ho visto

Gli stessi sogni.

Horror vacui



Tutto scuro
Nella stanza
Del mio cuore,
Appeso a un filo.

L’abisso
Sotto i miei piedi
Ma se non mi lascio cadere
Nei meandri del niente
Non vedrò mai
La luce

à une passante



È durato un attimo
Il guardarsi con gli stessi occhi
Seppur diversi
Ma mi è bastato
A pensarti ancora.

Anche se lontana
E irraggiungibile
Per un momento
Eravamo vicini
Sulla stessa barca
Nello stesso mare
Che è la vita.

Un attimo
Fuggente
Che dura, immobile
In eterno.