F.129

 

D’altronde



I treni ad agosto piĆ¹ vuoti del normale

se ne vanno di fretta come quel temporale,

che la malinconia ci piove in gola, incessante .

D’altronde,

chi ci vuoi mai trovare ad agosto,

quando tutti sono al mare e tu in mezzo a un bosco,

chiusa in una foto ed io nemmeno ti riconosco