G.133

 



Io scoordinata

sono senza equilibrio

senza di te

e mi metto a ballare ma

cado o sono fuori tempo

perché Tu non mi accompagni

tra le tue armoniose braccia;

Tu non ci sei

a scandire il ritmo

Tu non ci sei.

Io qui fortemente ti vorrei.



Come le onde

Muovono il mare

Tu muoverai

Il mio animo

Per i più moribondi sentieri

Ormai del passato

Ormai non più nostri

Solo tuoi o solo miei,

Ma non sai quanto Amore, ancora, per me sei.

Mancanze



Ti prego toccami

l’anima

e falla felice.