I.18

 



Son già tanti li dì
Colmi del tuo amore
Tanto che il tuo odore, il tuo profumo
Mi stravolgon la realtà

Il calore di un tuo bacio
Scioglie l’inverno in primavera,
Fonde la terra in lava,
Ma non l’uomo in tipota

Oh amore! morire ne è la pena,
Pur se i re nell’alto cielo mi offriranno la vita eterna,
Perché né un gran sire, né alcun Dio
Mi stravolge la realtà



sei mio.

vorrei che tu lo fossi davvero