I.43

 

35 mm



Il sublime provato in fronte a te
Non è ormai che un ricordo,
Non è ormai che un livido
Sviluppatosi sulla mia pelle
Come un’immagine su un negativo.

Nelle stazioni



Ci sono destini incrociati
Nelle stazioni metropolitane,
Eppure le persone non si attraversano con sorrisi o parole
E gli sguardi sono languidi e non si incrociano.

Caffè e farfalle



Bevi un caffè
Se vuoi agitarti e sentire le farfalle nello stomaco.
Vieni da me
Per sentirle più copiose e caotiche.
Vieni e ti porterò poi in strada
A rincorrere me e quei tram che hai perso mesi fa.
Prendili e abbracciami.
Le tue farfalle così giocheranno con le mie.