L.151

 

Il valzer della mantide



Osservo passi in sincrono,

uno avanti e l’altro indietro,

alternarsi occupando gli stessi spazi.

Una danza

in cui i corpi mantengono quella distanza fatale

all’amore.

Crazy fair



It’s time for a large
and crazy fair
shooting cans
and a dancing bear.
It’s time for clowns
to jump and spin
make us laugh
and show their grin.
it’s time to shelter
from the daily rain
to kiss each other
relieve the pain.
It’s time to knock
at anybody’s door
and blow raspberries
shout and roar.
Right here right now
no need to swear
It’s time for a large
and crazy fair.

A colori



L’Inverno è bianco, la Primavera verde, l’Estate azzurra e l’Autunno è rosso.

La melanconia è blu, la gelosia viola, la simpatia arancione e la rabbia è ceca.

I baci sono porpora, la carezza rosa, lo schiaffo giallo e il pianto è grigio.

Il centro dell’universo non ha colore,

esattamente come l’anima e il sesso.

I pensieri sono spesso neri,

somma e assenza di tutti i colori che da sempre mi circondano.

Continua



Un passo e si ritrovò sull’orlo,

Spiccò il volo e precipitò.

Cadendo si chiese il perché di quella cazzata,

Toccando terra si rese conto di non essersi nemmeno goduto il volo.

Un passo e si ritrovò sull’orlo.

Un dimanche soir d’été



Feux d’artifice grésillants

dans l’obscurité légère

de mon esprit en vacances.

Spirale



Curve sinuose del tuo corpo

s’incontrano là

ove si genera la confusione dei pensieri miei.