L.45

 

Voyage pt.1



Con te partirei anche subito, mon amour

Se sei tu il viaggio non c’è aereo che tenga

Con te sono qui e allo stesso tempo in nessun posto

Portami anche all’inferno

Il tuo amore e una penna mi terrano compagnia

Metro pt.1



Un giorno ti vidi sulla metro

Bella come la luce con occhi di sole

Leggevi un libro

All’improvviso incrociai il tuo sorriso

Fuoco vivo nei miei occhi

Vidi l’Immortalità di un attimo

Non ebbi il coraggio di parlarti

Non ti incontrai mai più

Katabasis



E gli occhi della morte elevarono il loro tremendo grido

Quando il santo alzò la spada mortifera

Lucifero precipitò nel buio, signore di un regno rinnegato.

Il canto dell’aedo, inno alla fiamma, il mondo arde nel dolore.

Chi salverà il povero uomo, fragile nella sua casa, dal nembo di tempesta?

L’uomo si eleva al di sopra del Dio, figlio di una luce più alta.

la ragione illumina l’uomo, lo attira come una falena alla fiamma.

Brucia l’uomo, brucia inseguendo la propria divinità.