L.46

 

Cercavo parole



E cercavo parole
per dirti che mi manchi.

Questioni puerili,
errori fatali.

Ti sei allontanata
ed io cerco di tenerti qui.

Ma starò con te…

anche se ci capiamo a stento.

Costantemente qui



È buio
e non sono ancora le sei.
Notte in anticipo
che ti porta
nei miei sogni ad occhi aperti.

Vicina



Vederti
per sapere che ci sei.
Un battito d’ali
questo il tempo che mi basta.

Cuore Nero



Eccoli i cari,

a ricordarti che la vita va vissuta,

a trattenerti dal baratro.

 

Parole, gesti, sguardi…

la vita continua

ed il buio svanisce.

 

Lei, altro motivo,

Cuore Nero

che illumina il mio.

In attesa



Immobile,

eternamente ignota

e ignara

dello scatto che ti ha fermato per sempre.

E ti guardo,

rapito dal tuo non-so-che