L.60

 

E se parlo di te.



Da stamane mi sveglierò con l’Amaro di un male in bocca da domani inizierò a ricordare tutti i bei ricordi di te da domani inizierò a cambiare da domani e da domani non sentirò nemmeno il brivido degli scritti da domani cerco di trovarti e questa non è nemmeno una poesia questa è merda senza punteggiatura anzi è ciò che provo ad aver perso qualcosa di importante

Un secondo prima di perdere il respiro.



Dove l’anima non giace, la mente non esprime.

il cuor mi arde in petto, come un fuoco primordiale.

E dei miei occhi non rimane altro che la pura bellezza, di un attimo che non morirà mai.

B-I-B-E.



Sono anni che ormai giri intorno alla convinzione che il mondo tenda al caos e alla decadenza, giri intorno al superfluo e i demoni che lo accompagnano, ci giri intorno e credi che non smetterai mai di perseguire questa stupida usanza del girare intorno alle cose. Poi ti basta stare al centro dei suoi occhi e subito ti senti parte di qualcosa è inspiegabile e forse è per questo che esiste il termine amore.

Sibili



Mormorare le mie parole tra le labbra del tuo sonno, la tua pelle in rilievo hai il profumo delle pagine di un libro di cui ci scorderemo. Avremo le palpebre in fiamme in notti di follia,  tra le tue iridi scorgerò le onde della marea più bella.

La ballerina di cera.



Lui giaceva sotto il suo albero della vita, immobile.

Lei danzava a ritmo, lui non capiva, non capiva

come la semplice vista di quella creatura danzante

potesse.

sciogliere come una candela il suo demone.

Lui smise di credere che sarebbe tornato a vivere, che sciocco non si era accorto che stando immobile, la bellezza avrebbe riempito le sue iridi.

Sei meglio della mia poesia preferita.



Non riesco a trovare le parole per descriverti, non riesco a descrivere altro che te. Sei ciò che ho sempre sognato, ciò che manca al mio sonno, ciò che manca al mio risveglio. Sei semplicemente tutto.

Dettagli



Le montagne in lontananza, le masse di alberi, la cornice perfetta di un mondo perfetto, macchiato da tempere incolore. Un giorno dipingeremo meglio questa tela.