L.92

 

Quel che mi resta



Quel che mi resta di te

sono briciole.

Briciole in un panificio,

indistinguibili

e insignificanti

come granelli di sabbia nel deserto.

Di quelle briciole

mi nutro

ma non mi saziano,

in più sono celiaca

ma non resito.



Lacrime al sale

nel Mar Nero dei tuoi occhi:

affondo.

Mare



Onde lunatiche,

marea di emozioni.

Sigarette



Relazioni accese

per bisogno,

spente

e sostituite

da una nuova fiamma.

Non sapevo di essere una delle tante

né tantomeno di finire mozzicone,

calpestato dalla tua suola.



Il tremore dell’errore

cancellato da una linea rossa

di rossetto sbavato

sotto una luna piena

di te.

Nostalgia



Time-lapse di pensieri

sfrecciano verso casa

sulla tangenziale sinaptica.