M.80

 

Il primo Fiume



La libertà esiste

la guardo negli occhi.

Lasciati andare nel suo scorrere.

La libertà é un fiume.

Girati!

Guardati intorno, non sei solo.

Significato.



Abbiamo coscienza del significato?

Viviamo, ma diamo un significato al nostro vivere?

Hai mai dato importanza al significato inesplicabile celato dietro il creato?

A quello che hai trovato, immaginato

oppure ad un errore ormai passato.

Dietro il significato ci siamo noi

C’è la nostra essenza

così sarà eloquenza

e non più assenza.

S <3

Fiori



Lui e lei, fiori nati sul grigio cemento.

Lui trasportato via dal vento

soleva guardarsi dentro

per poi piangere a cuore spento.

Lei lo guardava, lo abbracciava

perchè sentiva che dentro di lui qualcosa bruciava.

Lui vuole del calore

sente freddo

c’è dolore, c’è amore.

Grigio il cemento come il suo colore

frantumato da un semplice fiore.

Ascolto. Osservo. Cerco.



Ascolto il mio istinto.

Osservo uno scenario variopinto.

Mi trovo di nuovo solo

trovo me stesso

volo.

Come un’aquila

cerco un punto di vista più alto

per ponderare più nel dettaglio

il mio mondo con il quale mi taglio

Scorrere



Sulle rive bucoliche del fiume pisano

scrive, trema la mia mano.

Il suo scorrere incoercibile

la sua eternità, la sua immensità.

Astrazioni.

In un secondo percepisco

in questo fiume di sensazioni

la mera unità del tutto: il senso, l’infinito.

Fiore fiorito e poi appassito.

Scorre in questo fiume la mia fede.

Scorre la ruota della vita.

 

 

Autunno



Un giovane albero nel silenzioso autunno.

Le foglie cadono, volano, si perdono

sotto un cielo plumbeo.

Vento, pioggia

tutto diventa fragile.

Un albero, un uomo.

Perdo le mie foglie, perdo ciò che ero.

Adesso chi sono ?

Colpi bassi



Uomini soli, schiacciati dalla funesta realtà

Sorridono, ma il cuore piange

nella tempesta, nella città.

vivono con niente

pensano alla loro salita

sul bus,

tra la gente.

Scelgono.

Un bivio, combattere o mollare?

Continuare a mordere la strada

o lasciarsi catturare dalle avversità?

Ghermisco la mia opportunità, scelgo la guerra

ma non l’ho voluta io.

Vento e Tempo



Il mio battito stasera è lento nel tempo.

Il mio spirito, volato, sparito con il vento.

Tempo di realizzare, vivere e sbagliare.

Vento per piangere, ridere e amare.

Funesto vento, Funesto tempo.

Uccideranno me e quello che sento.

In viaggio su un binario.



Un motore, un binario, un vagone.

Un cervello, una strada, un uomo.

Treno e uomo

un uomo sul treno, oppure, un treno  con dentro un uomo

punti di vista.

Stesso destino:

una partenza e un arrivo

la nascita e la morte

il viaggio, lo spostamento

la nostra vita.

Cuore innocente



Un battito, un secondo.

La vita abita nei nostri cuori

esprimo su un foglio i suoi vividi ma pericolosi colori

a voi cuori visitatori

di questo foglio, di questa città.

Il mio cuore, uno scoglio

contro un mare di superficialità

non mollerà

fermo resterà.

Astrazione



Astrazione del mio pensiero:

mi trovo io in un mondo che non c’è, un mistero

scarto l’incertezza, voce malvagia, perdo la certezza.

Esco, combatto, cado, cerco la speranza.

Spirito ed energia , una sinergia,  che farai? combatterai?

Navigherò la notte, non mi troverai.

Ti sei mai domandato?



Ti sei mai domandato dove stai andando?

Forse non stai afferrando

guarda oltre quello che stai pensando

la tua direzione

la tua vita

dove ti stanno portando?

mentre adesso stai leggendo, forse non stai capendo.

La risposta è la sensazione che ti sto trasmettendo.