N.25

 

-



Porgi la gota
con occhi socchiusi,
usci, ove mi soffermo
in punta di piedi,
per sbirciare
forme di luce
scintille sfocate
che non concedi,
nemmeno a te stessa.

Costanza



Le sofferenze sventolano
dal balcone del tuo sguardo,
ma non si asciugano mai.