N.28

 

Sofà



E forse

non era solo colpa

della disposizione

dei tuoi divani .
Due sofà :

uno qui ,

l’altro più in là .

Io , indeciso .
In mezzo a quei due ,

anche se forse

in piedi si sta più scomodi ,

ma si vede molto meglio .
Domani porto

una poltrona .

Il canale

sceglilo tu .

Siria



Vedete l’onore nei missili che lanciate ,

nei fucili che puntate

e nei volti che vi coprite .
L’odio che seminate e

le vite che portate via

sono stelle d’oro

sulle vostre lucenti divise .
Vuote di umanità .
Credetemi ,

c’è più coraggio

dietro ad una dichiarazione d’amore ,

in un atto di tolleranza ,

dentro una mano

tesa a chi soffre .

Oceania



Ogni tuo abbraccio

mi condanna

alla solitudine .

Ogni tuo sguardo

mi insegna

ad abbassare

il mio .

La tua voce

mi ricorda

che l’oceano

è blu

e pericoloso .

Quelle giornate

in barca

mi hai insegnato

a nuotare

in mezzo

alle mie delusioni .

Bianca



Se non ti avessi conosciuto

avrei evitato tante lacrime ,

avrei rotto meno piatti ,

avrei comprato un orologio .

Avrei dormito in un letto

più freddo .

Mai avrei mangiato

un bombolone al pistacchio .

 

Se non ti avessi conosciuto ,

non avrei mai trovato una ragione

per alzarmi la mattina e

lavarmi i denti .

Quanto mi mancano

i tuoi baci

gusto dentifricio .

Claudia



Ho sempre pensato di avere quella inclinazione

per l’amore romantico .

Per stare al caldo ,

abbracciati sotto le coperte .

 

Per una cena composta

in un ristorante ben recensito .

Per camminare fianco a fianco ,

le mani sudate che si stringono .

 

Oggi in tutto questo non c’è

niente di eccitante .

Stanco di nascondere me stesso

dietro a chi voglio essere .

 

Sarò in cucina , nudo alla finestra

in mano una sigaretta .

Dietro , sul tavolo un caffè

che berrò solo io .

 

Chiedimi tutto ma non il perché ,

sono lunatico quando ci sei te .

Sofia



Andiamo agli opposti ,

Per restare in sintonia .

Conosco quei posti ,

Mari di malinconia .

 

Cuori scomposti ,

Sofia .

 

 

N.28

Francesca



Per colpa tua non mi fido più delle persone

Per colpa tua non mi lascerò più andare

Resterò fermo nell’androne

In piedi , ma non per camminare .

 

Fermo , ad aspettare .

 

N.28