P.25

 



Poggeremo le membra

ormai stanche

su questo cuscino chiamato tempo.

Passerà e passeremo

lettere battute a macchina

frasi sconnesse congiunte.

Andremo avanti con la lettura

fino a perderci

tra le nostre pagine.

Ho lasciato un segno,

non dimenticarlo la prossima volta

che sfogliandoci disinteressata

raddrizzerai quell’orecchia

che ti crea

disordini.