Per D. I.

Vorrei abbracciare i tuoi occhi.
Sei vita che germina in punta di piedi,
in punta di vuoto.
Ogni parola che hai preso per mano
e ogni mia mano che hai preso e lasciato.
Ogni qualvolta hai mutato
un bacio negato in un abbraccio,
il mare in un imbuto
il mare in tempesta.

Un mare in tempesta -
me lo hai insegnato tu,
non dista poi troppo da un cazzo di shampoo