I.

Lurida

Celeste

Che accarezzi le trame

Di un amore altrui.

Vieta il vuoto

Mio osservare

Fisso sulla voglia

Nel fiordo di lacrime

Entro il tuo seno.

Ti ho fatta sudare e

Ho visto i mostri

Tra i miei ricordi

E i tuoi discorsi.

Mordimi.

Riprendimi dal profumo di bicarbonato

Nutriamoci dei tarli del mio cuore,

Che niente,

Le cene sono amare

E il sapore mi

Fa tremare.