Sconosciuto

Lì che ti ho visto,
sul lato sinistro della via
a cercar qualcosa con una canna da pesca,
in quella scatola dei rifiuti.
A te chiedo scusa per le cose inutili,
i pochi ringraziamenti,
i pranzi straziati dagli urli neri dei litigi.