Sentiti, lasciati andare,
tanto tutti finiamo 
con la consapevolezza alle spalle
di quel che c’era da dire e da fare.

Senti, lascia stare
quei tuoi capelli sulla pelle del viso,
e non pettinare quel che è trascurato
con tanto impegno.

Spuntati l’impegno del mondo
- se ne va per i fatti suoi - 
ed ammira la caotica bellezza
di quelli che ancora non si sono espressi,
che celano i segreti tanto da scordarseli
ed amano per un giorno
come per una vita.

Guarda, la cosa più rara adesso.
La trascuratezza.