Di te so soltanto
Gesti parole e azioni
Ma non conosco
I tuoi pensieri.
Di te amo la forma esteriore
Imperfetta
Dove il cuore si nasconde.
Di te non so che poche cose
Ma non quelle più profonde,
Che cosa senti, che cosa provi, cosa ti emoziona.
Eppure ancora
Credo di scorgere nei tuoi occhi
Il guizzo dell’anima nascosta,
Imperfetta, presa alla sprovvista.
Ed io per questo vivo
Per quel tuo viso illuminato
Da ciò che ti porti dentro.